barchiesi-business-people

All’inseguimento della reputazione (perduta). Business People intervista Andrea Barchiesi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La reputazione, valore che da sempre regola i rapporti interpersonali, dopo lo sviluppo del web partecipativo è diventata un asset fondamentale per aziende, manager. Tutti siamo oggetto di giudizio e pregiudizio on line, tutti abbiamo quindi un’immagine da difendere e soprattutto da tenere sotto controllo e curare.

libero_logo

Cosa scrivere su Facebook per trovare lavoro. Libero intervista Andrea Barchiesi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Qualche consiglio su come i candidati alla ricerca di un lavoro dovrebbero gestire la propria presenza on line per non incorrere in spiacevoli sorprese. Condividere tutto senza filtro è sbagliato, ma anche non essere presenti affatto sui social non è una strategia vincente: equivale a non esistere, professionalmente parlando.

unicredit_fg-jpg_997313609

Attacco Hacker a Unicredit: Come difendersi? L’intervento di Andrea Barchiesi su Tgcom24 e La Repubblica

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Gli hacker informatici hanno colpito un’altra vittima, questa volta nell’ambito finanziario: Unicredit. Dalla Banca Nazionale sono stati rubati, attraverso un’intrusione telematica, i dati personali di 400 mila clienti. Andrea Barchiesi spiega su Tg com24 e su La Repubblica i metodi di difesa e i suggerimenti per contrastare in maniera efficace i pirati del web.    

radiomontecarlo

Turismo vs Terrorismo: cosa pensa il web? Andrea Barchiesi ne parla su Radio Monte Carlo

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

  Andrea Barchiesi in questa intervista per Radio Monte Carlo affronta il tema della “paura” che si è diffusa in Italia dopo i recenti attentati. Infatti secondo l’analisi di Reputation Manager nove utenti della Rete su dieci si dicono spaventati dai recenti attacchi terroristici a tal punto da decidere di modificare le proprie abitudini di[…]

logo-enel

Web Reputation, diritto all’oblio e molto altro nell’intervista di Andrea Barchiesi per Enel Radio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Andrea Barchiesi in questa intervista per Enel Radio (il network radiofonico dedicato alle persone che lavorano in Enel) affronta tematiche di stretta attualità come web reputation, diritto all’oblio, stretta di mano digitale e ingegneria reputazionale. Una chiacchierata informale su come le innovazioni tecnologiche hanno cambiato le dinamiche sociali dentro e fuori dal web: dalla ricerca di un[…]

primacomunicazione

PRIMA COMUNICAZIONE: Eni versus “Report”: Il secondo round

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Cinque lezioni di comunicazione digitale da non sottovalutare nel secondo social match tra l’azienda e la trasmissione Lo scorso 10 aprile è andata in onda il secondo social match tra Report ed Eni, con il servizio relativo ad appalti e concessioni petrolifere in Nigeria, secondo l’ormai consolidato format di narrazione “aggressiva”, tipica della comunicazione d’inchiesta[…]

per blog 2

L’odio in rete è metallo pesante. Chi sono davvero i cattivi sui social?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

I sette principi dell’odio in rete misurati attraverso la comunicazione on line sul caso Vanessa e Greta. Il mio commento per Senza Filtro Vi porrei una domanda, per avere la vostra risposta alla fine di quanto condivideremo: chi sono i cattivi? Scordiamo ora la domanda. Provate ad immaginare una moltitudine di persone e un luogo dove[…]

Rep_Nap

Vite distrutte dal web, ma il diritto all’oblio non è sempre garantito: Tiziana è stata inghiottita in un mondo virtuale di colossi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Su la Repubblica Napoli approfondisco il tema della protezione dell’identità digitale, partendo dal caso Tiziana Cantone. Cosa fare per proteggereproteggerla? “L’importante è agire subito e arginare al massimo il danno. Denunciare alle autorità competenti e rivolgersi immediatamente ad un team di professionisti. Più passa il tempo, più sarà complicato intervenire” L’ intervista completa http://bit.ly/2eslaSO