La fiera delle vanità

Narcisismo digitale, la vanità soppianta il contenuto. Come parlare a un pubblico disattento ed anestetizzato che non riconosce più meriti e leadership? I selfie, Vanità o calcolo? Un tempo i re e i potenti adornavano le sale principali con dei ritratti di sé stessi che ne immortalassero le fattezze, l’importanza e il ruolo. Una sorta[…]

La caduta delle stelle

Da uomo immagine a problema di immagine il passo è sempre più breve e la caduta sempre più rovinosa. I cicli di creazione e distruzione diventano sempre più accelerati.   Cinquantasei milioni di messaggi di testo, più di tre milioni e mezzo di ricerche su Google, quattro milioni e mezzo di video visualizzati: sono solo[…]

Caso CR7: il tifo contro il #MeToo

Che impatto ha sulla reputazione di una star internazionale un (presunto) caso di stupro? Se pensiamo alla potentissima onda emotiva innescata dal movimento #MeToo e a quanti ne sono stati travolti, la risposta viene da sé. L’impatto non può che essere devastante. Eppure, non è proprio così semplice rispondere alla domanda. L’onda #MeToo ha travolto[…]

Lo tsunami social sul ponte Morandi

Nonostante le numerose dissertazioni sull’era digitale, sul ruolo giocato dai social network nella comunicazione da parte di aziende, manager, personaggi pubblici e politici, mi viene spesso il dubbio che non sia ancora affatto chiaro a molti di cosa stiano parlando. Non è altrimenti spiegabile quello che è successo nelle primissime ore e nei giorni successivi[…]

Sono gli imprenditori i veri nuovi influencer

Prima dell’estate, Elon Musk, capo di Tesla, ha lanciato un tweet dove annunciava l’idea di privatizzare l’azienda (grazie ai finanziamenti di un fondo sovrano saudita) togliendola dal mercato azionario. Il titolo è subito salito, per poi tornare rapidamente sui suoi passi in un giro di rialzi e ribassi. Ne parliamo su Economy FacebookGoogle+TwitterLinkedin

Le ombre della democrazia diretta

La piattaforma Rousseau, l’effettiva democrazia della Rete e l’esigua partecipazione ai sondaggi online rendono assai discutibile questa nozione. Ne parliamo su Prima Comunicazione. Assistiamo alle prime prove tecniche di democrazia diretta partecipata, ma forse siamo di fronte a qualcosa di diverso. La democrazia diretta accarezzata da alcuni, temuta da altri, per millenni è rimasta una[…]

Quando il capo HR incontra i social

I social media sono ormai il biglietto da visita delle aziende: una recente ricerca dell’agenzia di relazioni pubbliche Edelman evidenzia come siano ritenuti credibili quasi il doppio (63%) rispetto all’immagine veicolata dalla pubblicità (37%). I direttori del personale attivi in Italia sembrano esserne ben consapevoli, con l’utilizzo sempre più assiduo dei social network. Tra questi[…]