I nuovi professionisti della reputazione – intervista Il Sole 24 ore

FacebookGoogle+TwitterLinkedinOggi chi si occupa della reputazione aziendale deve saper gestire anche la comunicazione di crisi legata alle fake news. Ne parlo in questa intervista su Il Sole 24 ore. ASCOLTARE, MA POI RISPONDERE «In questa fase le competenze dei manager si stanno integrando e in qualche modo allargando alla gestione delle fake news e all’analisi[…]

Cinque lezioni sui social

FacebookGoogle+TwitterLinkedinI social evolvono, si sviluppano e si estinguono ma tutti hanno un destino comune. Cinque lezioni che si possono apprendere dalla seppur breve storia dei social network.  Il mio articolo su Prima Comunicazione.   Per molti potrebbe suonare come una rivelazione quindi sedetevi prima di proseguire: Facebook non è l’unico social network che esista. I[…]

Salone del Risparmio 2018: intervista con Money.it

FacebookGoogle+TwitterLinkedinIntervista con Money.it in occasione della seconda giornata del Salone del Risparmio 2018, per presentare i risultati dell’analisi condotta insieme sul mondo del risparmio gestito. Se Internet è sempre più il veicolo privilegiato per raccogliere informazioni circa gli investimenti, gli ETF sono risultati essere lo strumento più amato dagli italiani. Le case di gestione e[…]

Le promesse elettorali nell’era social

FacebookGoogle+TwitterLinkedinGli impegni mai mantenuti oggi hanno un peso diverso. Gli strumenti di distruzione della credibilità sono alla portata di tutti, è bene che i politici ne tengano conto. Su Prima Comunicazione parliamo di coerenza politica nell’era dei social network. Una divinità greca pressoché sconosciuta ai più è Horkos. E probabilmente c’è un motivo se non[…]

Identità digitale e reputazione: intervista su Reputation Today

FacebookGoogle+TwitterLinkedin• La percezione alla base della reputazione • Le fake news come effetto di informazioni errate che circolano in rete senza controllo e le soluzioni concrete per fermarle • La costruzione dell’identità digitale: il complesso lavoro del Reputation Manager Ne parliamo in questa intervista su Reputation Today:

Sleeping bomb, peggio delle bufale

FacebookGoogle+TwitterLinkedinIl caso delle cavie che ha travolto Volkswagen, Daimler e Bmw in realtà non è una notizia. Questo tipo di esperimenti sono infatti una pratica consolidata, non solo nel mondo dell’auto. Come mai quindi è scoppiata una serissima crisi reputazionale che è arrivata fino ai massimi vertici della classe politica tedesca? Su Prima Comunicazione approfondiamo[…]