Caso CR7: il tifo contro il #MeToo

FacebookGoogle+TwitterLinkedinChe impatto ha sulla reputazione di una star internazionale un (presunto) caso di stupro? Se pensiamo alla potentissima onda emotiva innescata dal movimento #MeToo e a quanti ne sono stati travolti, la risposta viene da sé. L’impatto non può che essere devastante. Eppure, non è proprio così semplice rispondere alla domanda. L’onda #MeToo ha travolto[…]

Lo tsunami social sul ponte Morandi

FacebookGoogle+TwitterLinkedinNonostante le numerose dissertazioni sull’era digitale, sul ruolo giocato dai social network nella comunicazione da parte di aziende, manager, personaggi pubblici e politici, mi viene spesso il dubbio che non sia ancora affatto chiaro a molti di cosa stiano parlando. Non è altrimenti spiegabile quello che è successo nelle primissime ore e nei giorni successivi[…]

Sono gli imprenditori i veri nuovi influencer

FacebookGoogle+TwitterLinkedinPrima dell’estate, Elon Musk, capo di Tesla, ha lanciato un tweet dove annunciava l’idea di privatizzare l’azienda (grazie ai finanziamenti di un fondo sovrano saudita) togliendola dal mercato azionario. Il titolo è subito salito, per poi tornare rapidamente sui suoi passi in un giro di rialzi e ribassi. Ne parliamo su Economy

Fake news: in Italia la prima condanna

FacebookGoogle+TwitterLinkedinLa sentenza di colpevolezza dell’attivista no-vax che ha diffuso false informazioni potrebbe generare un effetto domino sui colossi del web. Ne parliamo su Prima Comunicazione. La politica per prima ha reso il mondo consapevole dell’effetto delle Fake news. In poco tempo ogni settore ha compreso di esserne, in diverso grado, vittima. I social network additati[…]

Le ombre della democrazia diretta

FacebookGoogle+TwitterLinkedinLa piattaforma Rousseau, l’effettiva democrazia della Rete e l’esigua partecipazione ai sondaggi online rendono assai discutibile questa nozione. Ne parliamo su Prima Comunicazione. Assistiamo alle prime prove tecniche di democrazia diretta partecipata, ma forse siamo di fronte a qualcosa di diverso. La democrazia diretta accarezzata da alcuni, temuta da altri, per millenni è rimasta una[…]

Grande Fratello, se gli sponsor fanno ciao

FacebookGoogle+TwitterLinkedinPer il GF15 picchi di audience ma inserzionisti in fuga e consumatori indignati per gli episodi di bullismo. Diventato surreale il reality vive una profonda crisi. Ne parliamo su Prima Comunicazione. Verso il tramonto del concetto dell’audience a ogni costo, il Grande Fratello alla sua quindicesima edizione macina numeri importanti, addirittura batte la fiction su[…]